Nato a Torino il 22 luglio del 1930 e morto a Roma il 3 settembre del 2001, Ferruccio Amendola è stato attore e doppiatore italiano. Adorato dal pubblico, ha lavorato sia per il cinema sia per la televisione, ed è noto soprattutto per aver doppiato Robert de Niro, Sylverster Stallone, Dustin Hoffman ed Al Pacino. Figlio di attori e padre di Claudio Amendola, ha esordito nel cinema a tredici anni, nel Gian Burrasca di Sergio Tofano, iniziando ben presto a lavorare anche come doppiatore: infatti solo due anni dopo presta la voce al personaggio del piccolo Vito Annichiarico, nel film manifesto del neorealismo Roma città aperta. Dal 1968 si è dedicato prevalentemente al doppiaggio, continuando comunque a recitare fino al 1980.
Ferruccio Amendola è un’istituzione nel mondo del doppiaggio italiano, e la sua voce ha contribuito in maniera importante al successo degli attori da lui interpretati. Di seguito tre link, dove si può ascoltare la sua voce in alcuni doppiaggi presenti nelle opere della Cineteca audio.

Audio - Robert de Niro nel ruolo di Rupert Pupkin nel film Re per una notte.
Audio - Dustin Hoffman nel ruolo di Ted Kramer nel film Kramer contro Kramer.
Audio - Al Pacino nel ruolo di Michael Corleone nel film Il padrino.